Scadenza entro l'otto marzo 2019 per la presentazione della istanza di restituzione dei diamanti collocati tramite gli istituti di credito

  Nell'ambito del Fallimento della Intermarket Diamond Business Spa (IDB), società che ha collocato diamanti presso molti risparmiatori italiani tramite il canale bancario, occorre tenere ben presente la scadenza del 08 marzo 2019.

 Difatti il Giudice del Fallimento, riconoscendo che le pietre preziose detenute dalla fallita IDB non appartengono alla procedura fallimentare ma ai terzi che le hanno acquistate, ha disposto che le istanze di restituzione/rivendicano debbano essere presentate entro 30 giorni prima della udienza fissata al 08 aprile 2019.

Per i risparmiatori che hanno sottoscritto l'acquisto delle pietre ma che non sono nel possesso delle stesse occorre quindi procedere entro l'otto marzo all'invio di una semplice ma precisa e dettagliata istanza di restituzione / rivendica dei diamanti acquistati.

Si segnala pertanto la importanza di attivarsi immediatamente per la predisposizione e invio di tale istanza ricordando che occorrerà avere a disposizione ed allegare copia della conferma di acquisto, del contratto di deposito e del proprio documento di identità.

Continua nel frattempo la azione legale per fare ottenere ai risparmiatori coinvolti, che in molti casi ad oggi nemmeno sono a conoscenza di quanto sia successo, il risarcimento da parte degli istitui di credito collocatori di ogni danno subito a causa delle loro condotte scorrette.

Rimaniamo a disposizione per ogni chiarimento o necessità, cordiali saluti 

 

Alcoltest: mancato avviso al difensore

In tema di violazione dell'art. 186, comma 2, cod. strada, la nullità conseguente al mancato avvertimento al conducente del veicolo, da sottoporre all'esame alcoolimetrico, della facoltà di farsi assistere da un difensore di fiducia, in violazione dell'art. 114 disp. att. c.p.p., può essere tempestivamente dedotta, a norma del combinato disposto degli artt. 180 e 182, comma 2, secondo periodo, c.p.p., fino al momento della deliberazione della sentenza di primo grado (Cass. Pen., Sez. II, n. 24689/18)

Con la presente pronuncia, la Corte di Cassazione ha ribadito che l’utente della strada, nel momento in cui viene sottoposto all’accertamento alcolemico, ma lo stesso può dirsi anche per quello finalizzato alla ricerca della presenza di sostanze stupefacenti, ha il diritto di essere avvisato della facoltà di farsi assistere da un avvocato, al fine di garantire che le operazioni siano realizzate nel rispetto delle leggi.

In caso contrario, l’accertamento deve considerarsi nullo e pertanto non utilizzabile nel corso del procedimento penale.

Vale sempre la pena, pertanto, prima di valutare se accedere alla sospensione del procedimento con messa alla prova ex art. 186, co. 9 bis, D.lgs. n. 285/92, di verificare che tale avviso sia stato correttamente dato.

l' Avvocatura incontra la citta'

Giornata della consulenza gratuita, presso il Comune di Este.

L'avvocatura incontra i cittadini del basso padovano, aperto a tutti.

Evento organizzato dall'Ordine degli Avvocati di Padova, Cassa Forense, in collaborazione con la Camera degli avvocati di Este Monselice e Montagnana (CAEMM), con l'Ordine degli Avvocati di Rovigo e con il Patrocinio dei Comuni di Este, Monselice, Montagnana.

“Che vuol dire «grande avvocato»?

Vuol direavvocatoutile ai giudici per aiutarli a decidere secondogiustiziautile al cliente per aiutarlo a far valere le proprie ragioni. 

Utile è quell'avvocato che parla lo stretto necessario, che scrive chiaro e conciso, che non ingombra l'udienza con la sua

invadente personalità, che non annoia i giudici con la sua prolissità e non li mette in sospetto con la sua sottigliezza: proprio il contrario,

dunque, di quello che certo pubblico intende per «grande avvocato».”
PIERO CALAMANDREI

Studio Legale Ortoman

Tel. +39.0429-804392

Fax 0429-1900301

Skype

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

STUDIO LEGALE ORTOMAN - via San Francesco, 13 - 35044 Montagnana (PD)

Via Zamenhof, 817 - Vicenza